Cosa visitare a Cagliari

La città del sole

Cosa visitare a Cagliari

Arte e cultura, cibo e movida, aree verdi e bellezze della natura. Tanta bellezza. Per rispondere alla domanda “Cosa visitare a Cagliari?” non basterebbe certo questa pagina. Così abbiamo raccolto le più apprezzate meraviglie della città, per regalarti un soggiorno indimenticabile alla scoperta del capoluogo sardo. 

La tua vacanza non può che partire da qui.

La città del sole

Cosa visitare a Cagliari

Arte e cultura, cibo e movida, aree verdi e bellezze della natura. Tanta bellezza. Per rispondere alla domanda “Cosa visitare a Cagliari?” non basterebbe certo questa pagina. Così abbiamo raccolto le più apprezzate meraviglie della città, per regalarti un soggiorno indimenticabile alla scoperta del capoluogo sardo. La tua vacanza non può che partire da qui.

Cosa visitare a cagliari

Monumenti a cagliari

Respirare la storia della città, ripercorrendo le tracce lasciate durante i secoli. Partiamo questo viaggio con i migliori monumenti a Cagliari.  

Uno dei simboli inconfondibili della città, nel cuore del centro storico di Cagliari. Il Bastione Saint Remy deve il suo nome all’omonimo barone, primo viceré del Piemonte. Una meraviglia affacciata su Piazza Costituzione, tra le due rinomate vie dello Shopping a Cagliari, via Manno e Via Garibaldi.

La Torre dell'Elefante rappresenta sicuramente la parte meglio conservata delle fortificazioni della città, erette dai Pisani tra il XIII e il XIV secolo. Chiamata così per la scultura in marmo che raffigura appunto un elefante, regala una prospettiva privilegiata per scrutare bellezze senza tempo.

L’icona di Cagliari, la piazza più storica e conosciuta. Piazza Yenne è situata alla fine del Largo Carlo Felice, nel quartiere di Stampace. Intitolata all’omonimo viceré sabaudo, presenta al suo centro un monumento in pietra del 1822, simbolo d’inizio della strada voluta da Carlo Felice. 

Fortezza di età giudicale, tra i monumenti più iconici della città. Il Castello San Michele si trova su uno dei sette colli di Cagliari. Sì, perché anche il capoluogo sardo sorge su sette colli. Lì dove prima i romani costruirono un tempio al dio Esculapio, oggi offre uno sguardo a tutto tondo sulla città.

Un pezzo di storia della città. Il simbolo del culto cittadino insieme alla Basilica di Bonaria. La Cattedrale di Cagliari, detta anche Cattedrale di Santa Maria o Duomo di Cagliari, svetta imponente sul quartiere Castello. Eretta nel XIII secolo, non può certo scappare a chi visita Cagliari.

Un simbolo dell’istituzione cagliaritana dalle origini trecentesche. Palazzo Regio, conosciuto anche come Viceregio, era l’antica residenza del rappresentante del re durante le dominazioni aragonese, spagnola e sabauda. Oggi, è l’attuale sede della Prefettura della Città metropolitana di Cagliari.

Musei a cagliari

Respirare la storia della città, ripercorrendo le tracce lasciate durante i secoli. Partiamo questo viaggio con i migliori monumenti a Cagliari.  

Il museo archeologico più importante della Sardegna. Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, nato nell’800, ospita oltre 4000 reperti che raccontano circa 7000 anni, dalla Preistoria all’Alto Medioevo, compresi i rinomati Giganti di Mont’e Prama.

Nello storico quartiere di Villanova, ex mattatoio, l'EXMA – Exhibiting and Moving Arts – è un centro sperimentale per le arti e le culture contemporanee. Ospita esposizioni e mostre di varia natura, interdisciplinare e multiculturale.

Sul Bastione di Santa Croce, a picco sulle mura del quartiere Castello, a due passi da una vista mozzafiato sulla città. Il Ghetto degli Ebrei di Cagliari, così com’è conosciuto da tutti, è un centro culturale polifunzionale che ospita mostre, convegni, seminari e concerti.

Cosa visitare a Cagliari

Parchi a Cagliari

Respirare la storia della città, ripercorrendo le tracce lasciate durante i secoli. Partiamo questo viaggio con i migliori monumenti a Cagliari.  

Oltre venti ettari sull’omonimo colle, uno dei sette su cui sorge la città. Il Parco di Monte Urpinu, tra il parco naturale di Molentargius e il colle di Bonaria, è pronto a regalarti momenti di evasione e quiete. Ospita simpatici e particolari “abitanti” e strutture d’importanza storica.

Dall’architettura in stile moderno, tra piattaforme lignee ed elementi marmorei. Il Parco della Musica, con i suoi cinque ettari, è un complesso polifunzionale articolato in numerose aree. Ad accoglierti ci sarà un bel prato curato, che costeggia le rive del piccolo fiume artificiale.

Un perfetto equilibrio tra uomo e ambiente, circondati da specchi d’acqua e antiche saline. Il Parco Regionale del Molentargius, per due secoli e mezzo il bacino sardo più ricco per l’estrazione del sale marino, oggi è una piccola oasi naturale, casa degli iconici fenicotteri rosa di Cagliari.

Godersi il tramonto sul mare, sotto portici che sanno di storia. La Via Roma è una delle principali arterie del centro di Cagliari. Un simbolo della città che verrà reso ancora più verde dal progetto dell’architetto milanese Stefano Boeri, con la creazione di una vera e propria foresta urbana.

Cosa fare a Cagliari la sera

Respirare la storia della città, ripercorrendo le tracce lasciate durante i secoli. Partiamo questo viaggio con i migliori monumenti a Cagliari.  

La Spiaggia del Poetto, a soli pochi km dal centro della città, vanta un’atmosfera unica, dall’acqua cristallina. Ma il modernissimo lungomare, con i suoi chioschetti sul mare, la sera si trasforma nel cuore del divertimento, pronto a far divertire e ballare durante il periodo estivo.

Sicuramente il cuore della movida cagliaritana. Il bellissimo centro storico di Cagliari, in particolare il quartiere di Marina, ti regaleranno la serata perfetta. Del resto, in questa zona troverai infiniti bar, birrerie ed enoteche, per assaporare deliziosi taglieri e drink di ogni tipo.

Un’altra via centrale del Cagliari, ricca di scorci suggestivi con ristoranti tipici e locali rinomati. I locali del Corso Vittorio Emanuele II di Cagliari sono l’ideale per passare un bel pomeriggio con gli amici, i compagni di viaggio, vivendo appieno l’atmosfera accogliente e allegra della città.

Discoteche a Cagliari? Il capoluogo sardo è famoso anche per la movida notturna nelle sue discoteche, tra le più apprezzate dell’isola. Giovane, frizzante e ben organizzata, la città offre tantissimi locali notturni in cui potersi divertire. Un’ottima conclusione per il nostro viaggio.

PRENOTA